UPGRADING – Il salto quantico

Upgrading, il primo romanzo!

La pubblicazione di “Upgrading, il salto quantico”, per Mnamon editore, avviene in un momento particolare della mia vita: sono entrata nel nono settennio, un traguardo importante. Nei tanti anni trascorsi da che ho fondato questo Magazine on line, ho raramente dato spazio ai libri pubblicati come autrice o co-autrice. Questo però è il mio primo romanzo, non posso non celebrarlo! Lo faccio con questa “auto recensione”.

Di cosa parla Upgrading?

Upgrading è la storia di un’evoluzione personale, che una volta in atto non si può arrestare. Quando ciò avviene, si cominciano a cogliere le sincronicità con cui la nostra Guida Interiore ci indica la direzione da seguire. È un cammino iniziatico a cui si può essere chiamati anche attraverso i sogni; lo scopo è manifestare la propria vera natura, sentendoci parte di un Tutto che ci collega agli altri e ci contiene.
Il tema centrale è la ricerca della parte più autentica di sé, che richiede uno “sforzo vitale” per andare oltre i condizionamenti del pensare comune; oltre i concetti di vero e falso, per approdare a una realtà dove gli opposti si integrano.

Chi sono i protagonisti di Upgrading?

La protagonista di Upgrading è Aurora, una donna degli anni Novanta, che intraprende il proprio cammino per compiere il “salto quantico” che la farà accedere a un nuovo stato di coscienza. Poi nulla sarà più come prima e la realtà per lei assumerà una connotazione multidimensionale.
Protagonisti di Upgrading sono anche altri personaggi che Aurora incontra: Douglas Wilson, un mercante d’arte aborigena che la condurrà nel bush australiano a conoscere una “donna medicina”; Ivàn Rinaldi, un antropologo che la porterà sul lago Baikal a incontrare un’autentica “sciamana” siberiana; Gabriele Selleri, un ricercatore nell’ambito della fisica quantistica che le farà esplorare una realtà non ordinaria.

Dov’è ambientato Upgrading?

Upgrading si snoda fra i polverosi territori d’Australia e i paesaggi estesi della Siberia; ma la protagonista è di Milano, radicata quindi in una realtà urbana, ed è forse per questo che guarda al mondo dove la Natura è sovrana con grande curiosità e rispetto.
L’ambientazione l’ho scelta ripensando a due viaggi significativi che ho compiuto molti anni fa; che mi hanno lasciato la sensazione magica di un contatto con un sapere umano profondo e forse dimenticato. La storia narrata in Upgrading è però una mia totale invenzione, nata da immagini evocate in me ripensando a quei territori lontani.

Il tema del viaggio…

In Upgrading il tema del viaggio ricorre come esperienza esteriore, ma anche come esplorazione interiore. Aurora infatti compirà un percorso, fuori e dentro se stessa. Toccherà con mano un sapere antico che abita il cuore degli uomini dagli albori dei tempi; fin da quando il “grande” aveva la sua perfetta proiezione nel “piccolo” e la realtà era unica senza separazioni fra le diverse dimensioni.
In molte Tradizioni il viaggio è un percorso d’iniziazione, ed è ciò che ho immaginato per la  protagonista: una via iniziatica che possa condurla all’incontro con la parte di sé più profonda.

Il tema del sogno…

In Upgrading anche il tema del sogno ricorre: dalle immagini oniriche descritte in alcune scene, a vere e proprie visitazioni notturne che scandiscono il percorso di Aurora. I  sogni, infatti, saranno il mezzo attraverso cui riceverà la “chiamata” dai mondi sottili.
Il tema del sogno, però, è anche connesso con l’origine stessa del romanzo: è infatti così che ho avuto l’idea per questa storia.
Accadde alcuni anni fa… in un sogno del mattino ne immaginai la fine: era così chiara e nitida che appena mi svegliai la scrissi. Il lavoro successivo fu ricostruire il percorso che aveva portato la protagonista fino a quel punto.

E il finale da thriller?

Questo non lo si può svelare, ma scrivendo mi sono resa conto che Aurora veniva coinvolta in un complicato marchingegno dove nulla era come sembrava. Il thriller è emerso da solo, mentre la protagonista provava a dipanare una matassa interiore con l’aiuto di uno psichiatra e dell’ipnosi. Quindi… che dire… il finale resta un mistero sino alla conclusione della storia, ma sono certa che il lettore arguto troverà, forse prima di Aurora, il bandolo della matassa.

Il seguito di Upgrading

Ho immaginato un seguito di Upgrading, anche se non era premeditato. Tuttavia, scrivendo e avvicinandomi alla conclusione del romanzo, mi rendevo conto che c’era dell’altro… Dapprima mi sono limitata a prendere nota di spunti, che la stessa protagonista mi suggeriva, per un possibile futuro delle sue vicende; poi gli spunti sono diventati scene, poi brevi episodi… Infine ho sentito che Aurora non voleva, o forse non poteva, fermarsi lì.
Arriverà un seguito quindi, in parte è già abbozzato; ma la cosa strana è che mentre questo secondo romanzo prende forma, se ne delinea un terzo, che a mo’ di spirale completa il percorso trasformativo di Aurora.

Upgrading il film?

Mi rendo conto che immaginare un film tratto da Upgrading sia un progetto un po’ ambizioso, soprattutto per una “prima opera”; ma non posso dimenticare che proprio in quel sogno del mattino, che ha dato vita alla scrittura di questo romanzo, ho immaginato che la storia diventasse un film diretto da Gabriele Salvatores. Forse per questo il protagonista maschile della parte finale del racconto, che in realtà è stata sognata fin dal principio, si chiama Gabriele; ma, a dire il vero, me ne rendo conto solo adesso mentre scrivo questa presentazione.

Qualunque sia il destino di Upgrading mi auguro che i lettori trascorrano ore piacevoli nel leggerlo. E non me ne vogliano gli esperti di sciamanesimo e di fisica quantistica se non troveranno aderenza alla realtà nel mio racconto. Si ricordi che il romanzo è nato da un sogno; ogni riferimento a fatti e persone realmente esistenti è puramente causale, quindi anche il rimando a tradizioni sciamaniche e teorie quantistiche è solo frutto di una fantasiosa e libera coincidenza.

Nicla Vozzella

 

Per l’acquisto di Upgrading, in versione cartacea o in eBook si può cliccare qui; ma il romanzo può anche essere ordinato al proprio libraio di fiducia, il distributore per le librerie è BookService di Torino. In ogni caso, grazie.